Mimaki punta sull’ibrido con l’innovativa TX300P-1800 MkII

Come fare la differenza nell’universo della stampa tessile digitale contemporanea? Settore in continuo fermento, il digital textile richiede ai suoi protagonisti di conseguire – oggi più che mai – una versatilità produttiva estrema, unita alla capacità di realizzare un’ampia varietà di applicazioni creative e redditizie destinate a diversi mercati. E proprio a questo ha puntato Mimaki con lo sviluppo dell’innovativa stampante tessile digitale TX300P-1800 MkII, una soluzione ‘realmente’ ibrida, nelle modalità di stampa, negli inchiostri utilizzati e nella varietà di tessuti e supporti stampabili.
Grazie all’estrema flessibilità operativa raggiunta, questa soluzione risponde appieno alle esigenze dei fornitori di servizi di stampa di medie e piccole dimensioni, impegnati a gestire diverse commesse in piccole tirature.

Evoluzione della Mimaki TX300P-1800, la TX300P-1800 MkII è una stampante entry level che dispiega funzionalità di stampa diretta su tessuto e funzionalità di stampa a transfer. Si tratta, dunque, di un’unica macchina in grado di soddisfare diverse esigenze di processo: grazie a un sistema di piani intercambiabili e tre diverse combinazioni di inchiostro, la Mimaki TX300P-1800 MkII consente di passare facilmente da una tipologia di stampa all’altra, offrendo una versatilità produttiva senza precedenti. Nella stampa diretta su tessuto, l’eccesso di inchiostro che passa attraverso il tessuto è drenato da un piano con un apposito canale per l’inchiostro. Quando si stampa invece su carta a trasferimento termico, questo piano può essere scambiato con un piano a vuoto necessario per la stampa su carta, attraverso un passaggio immediato che non richiede l’intervento di tecnici specializzati.

Diverse opzioni di inchiostro
Per quanto riguarda gli inchiostri, la TX300P-1800 MkII può essere utilizzata con un singolo set di inchiostri – ovvero configurata con uno dei cinque inchiostri tradizionalmente utilizzati nel mondo tessile (sublimatici, dispersi, acidi, reattivi, a pigmento). In alternativa, è possibile configurare il sistema di stampa con diverse combinazioni di inchiostri, quali pigmenti per tessuto/sublimazione diretta, pigmenti per tessuto/trasferimento a sublimazione, sublimazione diretta/trasferimento a sublimazione. Proprio questa funzionalità consente di scegliere la combinazione più idonea per raggiungere risultati ottimali in base alle singole applicazioni e, soprattutto, di ampliare lo spettro di lavorazioni e di materiali stampabili con un solo sistema. Da cotone, lino, seta, lana, pelle a poliestere, nylon e altri tessuti ancora: la TX300P-1800 MkII permette, anche dal punto di vista delle fibre e dei materiali, una grande versatilità.

Le tecnologie core di Mimaki
La Mimaki TX300P-1800 MkII è dotata delle tecnologie core di Mimaki, a ulteriore garanzia delle prestazioni del sistema in termini di affidabilità e qualità di stampa. Tra queste, il sistema MAPS4, per ridurre problemi di banding, e l’unità di controllo ugelli NCU (Nozzle Check Unit) per stampare senza interruzioni e ridurre i tempi di fermo macchina. Inoltre, la TX300P-1800 MkII è dotata di una nuova testina di stampa di tipo ‘high head gap’ (alta distanza tra testina e supporto), che consente di regolare la distanza tra le teste di stampa e il supporto – soprattutto con tessuti spessi o a maglia – per garantire il posizionamento accurato delle gocce di inchiostro anche sui tessuti dalle trame più complesse.

Soluzione versatile, affidabile e performante, la Mimaki Tx300P-1800 MkII è ideale per piccoli e medi fornitori di servizi di stampa, che possono trasformare la propria attività, non soltando ottimizzando la qualità di svariate applicazioni, dall’abbigliamento fashion allo sportswear, dall’interior decoration al soft signage, ma anche introducendo nuove – e innovative – tipologie di prodotti per raggiungere nuovi mercati di riferimento.